EFFETTI DELLA PANDEMIA SUI GIOVANI

Quali sono gli effetti della pandemia sui giovani?
Sembra che la pandemia stia cambiando il nostro mondo e che la realtà stia diventando questa. Il concetto di società si sta frammentando. Il futuro del mondo ossia i giovani stanno vivendo il cambiamento psicologico e sociale in una quotidianità fatta di isolamento.

L'uomo è un animale sociale, come può continuare a vivere in isolamento o addirittura sviluppare in isolamento?
La colpa viene addebitata al lockdown, alla chiusura delle scuole, alla sospensione delle attività sportive, sociali e ricreative, alla convivenza forzata in famiglia, all’incremento delle ore passate davanti al PC o allo smartphone, al cyberbullismo e via dicendo. Viene riferita una esplosione di accessi in Pronto Soccorso, di gesti autolesivi, di suicidi, di ricoveri in neuropsichiatria infantile, in pediatria, in psichiatria, di richieste di prime visite ai servizi territoriali.

L'età evolutiva avviene in modo naturale in mezzo agli amici, le esperienze emozionali vengono fondamentalmente a crearsi in ambienti sociali. Anche se la famiglia può dare tutto l'affetto e stare vicino ad un adolescente, nessuno, se non i coetanei possono colmare il vuoto emozionale che riguarda il loro contesto. La crescita e lo sviluppo in un ambiente sociale sarà certamente diversa nel modo di rapportarsi con se stessi e con gli altri.
La potenza del disagio che può avvertire un adolescente è triplicato rispetto ad un adulto che ha una personalità formata e salda. Si viene a generare stress e a innescare ansia.