CORONAVIRUS: OLTRE 1,4 MILIONI HANNO SVILUPPATO GLI ANTICORPI

I primi risultati dell’indagine sierologica condotta su 64.600 persone da ministero della Salute e Istat. I più colpiti dal Covid operatori della Sanità e ristoratori. Sabbadini: “I dati dicono che i contagiati sono una piccola parte, ma che non si può assolutamente abbassare la guardia, conta molto la responsabilità individuale.

Sono un milione 482 mila le persone, il 2,5% della popolazione residente in famiglia, risultate con IgG positivo, che hanno cioè sviluppato gli anticorpi per il SarsCov2. Quelle che sono entrate in contatto con il virus sono dunque 6 volte di più rispetto al totale dei casi intercettati ufficialmente durante la pandemia attraverso l’identificaziobe del Rna virale. Sono i primi risultati dell’indagine di sieroprevalenza sul sarsCov2 illustrati da ministero della Salute e Istat.l  

Gli asintomatici “arrivano al 27,3%, che non è una quota bassa”, ha detto la direttrice dell’Istituto di statistica, Linda Sabbadini. Lo svolgimento della campagna in condizioni emergenziali non ha permesso di raggiungere l’obiettivo originariamente programmato del campione. Tuttavia le tecniche adottate hanno permesso la produzione di stime coerenti. sia con i dati di contagio e mortalità sia con risultati di indagini condotte a livello locale in alcune realtà del Paese.